25 marzo 2017

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Avere tra le mani uno smartphone o una tavoletta digitale con a bordo il sistema operativo Android vi garantisce la massima libertà di personalizzazione. Ma il problema numero uno che di solito si presenta quando in particolare si utilizza assiduamente il web è causato dalle moltissime pubblicità che a lungo andare risultato essere parecchio fastidiose, in grado di compromettere e non poco l’esperienza di navigazione Internet. Per questo, nella guida di oggi, vedremo come bloccare le pubblicità sulle app Android seguendo dei facili passaggi.

Come bloccare le pubblicità sulle app android grazie ad un’apposita applicazione

La pubblicità vi sta rompendo le….? Non riuscite più a navigare con calma come un tempo perché appaiono di continuo i banner? Da oggi dite stop a tutto questo. Sappiate che in circolazione esistono metodi parecchio efficaci che vi libereranno una volta per tutte dalle pubblicità, garantendovi una navigazione di gran lunga migliore. Parliamo di un programmi appositi che vi permetteranno nel giro di qualche minuto di liberarvi di ogni pubblicità.

Avete mai sentito parlare di AdFree? – In circolazione app simili ne esistono tante ma secondo noi questa è la migliore – Molto facile da utilizzare perché vanta un’interfaccia parecchio intuitiva, questa applicazione che vi stiamo proponendo riesce a bloccare quasi tutte le pubblicità sul vostro telefono con sistema operativo Android. Nel caso in cui l’applicazione sia stata scaricata da smartphone o tavoletta digitale, ve la troverete direttamente nella pagina dei Dowloads.

Procedete all’apertura della pagina principale di AdFree e nella configurazione che vi compare basterà lasciare attive cosi le voci senza toccarle minimamente. Poi successivamente premete la dicitura “Download and install hosts” e in automatico verrà avviato il processo di scansione che rimuoverà ogni pubblicità. Ora vi conviene spegnere e riaccendere il vostro smartphone per rendervi conto che ogni singola pubblicità sarà scomparsa una volta per tutte.

Ricordiamo, prima di salutarci, che AdFree funziona sui vostri dispositivi solamente se si possiedono i permessi di root, non dimenticatelo. Per qualunque dubbio siamo qui per darvi una mano.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2ngV7Uy

23 marzo 2017

Ruba password wifi: ecco le tre migliori applicazioni secondo noi

Ruba password wifi

Ruba password wifi

Per l’ennesima volta, nel nostro popolare sito, vi proponiamo un tutorial interessantissimo che vi consigliamo vivamente di leggere fino in fondo. Come da titolo, infatti, vederemo come si ruba password wi-fi, nello specifico vi proporremo quelle che a nostro avviso sono le tre migliori applicazioni in circolazione che vi permettono tutto questo.

Ruba password wifi: ecco le tre migliori applicazioni secondo noi, analizziamole insieme

Le tre applicazioni che vi stiamo proponendo e vi consentono di rubare una password WI-FI sono tutte quante disponibili nel vastissimo Play Store di Google. Prima di andare a vederle, è tassativo sottolineare che le app che trovate qui sotto sono state selezionate in base alle recensioni divulgate dagli stessi utenti che hanno avuto modo di provarle e dunque non vi assicuriamo che funzionino al 100%,  in qualche caso potrebbe trattarsi di scherzi o app false piene di pubblicità.

Ecco quindi le tre migliori applicazioni per rubare una password wi-fi:

WiFi Hacker PRANK

Siamo davanti ad un applicazione ideale che piano piano riesce a creare una back-door nel dispositivo WI-FI in modo da avere pieno accesso alle reti WI-Fi che vi circondano andando a mostrare tutte quante le password di sicurezza crackate. In questo caso, tuttavia, si tratta solamente di un piccolo scherzo che potrebbe far vedere ai vostri amici per farli rimanere di stucco.

Best WIFi Network Hacker

Ecco a voi un applicazione parecchio utile che consente nel giro di qualche minuto l’hacking di tutte quante le reti WI-FI, non importa quanto sia sicurezza e forte la password o il genere di crittografia utilizzato. Rende nel giro di un paio di minuti la password disponibile. La consigliamo.

WiFi hacker

Applicazione perfetta che consente l’hacking di tutte quante le reti WI-FI. L’applicazione può entrare senza alcun problema in qualunque rete WI-FI presente nei dintorni. E’ in grado di effettuare l’hack di qualche modem vicino a voi dandovi immediatamente la password di sicurezza da poter utilizzare per fare accesso alla rete WI-FI. Mostrate tutto il vostro valore ai vostri amici facendole capire che con un hacker c’è poco da scherzare.

Queste da noi mostrate sono le tre migliori applicazioni per rubare una password W-FI. Se conoscete qualche altra valida applicazione, scrivetecela nel box apposito ai commenti in modo da poterla aggiungere alla lista.

 



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nFo7ba

22 marzo 2017

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Nella guida odierna vi proporremo come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp seguendo una procedura facilissima. Dopo averne sentito parlare per moltissimi mesi, finalmente la possibilità di formattare il resto in una conversazione della popolarissima applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp, da non molto è diventata realtà.

Vediamo una guida dettagliata su come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp, ecco ogni singolo passaggio spiegato alla perfezione

Nei recenti aggiornamenti divulgati da Whatsapp dopo una lunga e snervante attesa finalmente è stata implementata la funzione per poter scrivere un testo in grassetto e in corsivo. In questo articolo vi spieghiamo dunque nel dettaglio come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp. Logicamente, per qualunque problema, siamo qui per darvi una mano, mi raccomando.

Come si scrivere dunque in grassetto affidandosi a Whatsapp? Per poter mettere il grassetto ad una parola basta inserirla tra due asterischi in questa paniera *scarichiamo*.  Tutto molto facile, vero?

Invece che passaggi si devono seguire per poter scrivere in corsivo su Whatsapp? Anche in questo caso è tutto molto facile:

La parola in questo caso al posto di inserirla in mezzo a due asterischi va inserita tra due trattini bassi, in questa maniera:  _scarichiamo_.

Le novità non si fermano qui, volando si possono combinare queste funzioni tra loro, per esempio potete scrivere una parola o una frase qualunque sia in grassetto che corsivo, basta combinare i simboli di attivazione e il gioco è fatto: _*scarichiamo*_.

La guida è giunta alla sua conclusione. Come avete avuto modo di vedere scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp è un qualcosa di estremamente semplice, un qualcosa che possono fare anche i meno pratici di tecnologia. Ovviamente, come abbiamo già riportato all’interno del post, per qualunque esigenza siamo qui per aiutavi.

Alla prossima cari lettori. Continuate a seguirci, una miriade di guide vi attendono!



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nAlfMM

21 marzo 2017

Come configurare virgilio mail su android

Come configurare virgilio mail su android

Come configurare virgilio mail su android

Se da poco vi siete finalmente convinti di acquistare uno smartphone con a bordo il sistema operativo Android, ma non sapete come configurare virgilio mail su Android, vi consigliamo vivamente di seguire alla lettera la guida odierna.

Mini tutorial che vi spiega come configurare virgilio mail su android

Nel tutorial che vi proporremo oggi infatti vi illustreremo in semplici e rapidi passaggi come configurare virgilio mail sul robottino verde di Google. Logicamente, qualora dovessero insorgere problemi, non esitate a contattarci in modo da potervi aiutare il prima possibile.

Ecco dunque come configurare virgilio mail su android:

  • Il primo passaggio da seguire alla lettera consiste nell’installare un’applicazione per leggere le email, va benissimo anche quella di base presente di consueto sui device Android, parliamo di Email;
  • Virgilio Mail è tassativo evidenziare che ha necessità di parametri propri per poter funzionare correttamente e inviare e ricevere email. Bisogna dunque procedere alla configurazione del nuovo account o eventualmente aggiungerne uno nuovo facendo un tap su impostazioni e poi aggiunti account;
  • Inserire il vostro indirizzo di posta elettronica Virgilio Mail e la pass segreta – o registrate un nuovo account mail dalla pagina ufficiale di Virgilio Mail al seguente indirizzo -.

Ora passiamo dunque alla configurazione manuale, ecco i passaggi che bisogna mettere in atto:

Parametri del server in entrata:

Optate per la voce IMAP, successivamente compiliate i campi nel modo seguente:

Email Virgilio su Android
Configurazione server in entrata
Nome utente: inserite una seconda volta il vostro indirizzo email (dovrebbe essere già compilato)
Password: la password di Virgilio Mail
Server: in.virgilio.it
Porta: 143
Sicurezza: nessuna

Nella successiva schermata che appare impostate tutti quanti i parametri del server in uscita, i seguenti:

Nome utente: il vostro indirizzo mail
Password: la password di Virgilio Mail
Server SMTP: out.virgilio.it
Sicurezza: nessuna
Porta: 587 (spuntare il campo “richiedi accesso”)

Abbiamo terminato. Come avete visto e come abbiamo ripetuto ad inizio post configurare virgilio mail su android è un gioco da ragazzi. Alla prossima fan accaniti di Scarichiamo.it!



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2n2QUUp

18 marzo 2017

Google Family Link è realtà, monitorare le azioni dei figli da oggi è possibile

Google Family Link

Google Family Link

Ormai ai tempi d’oggi un ragazzino di soli 10 anni ma anche meno possiedono in tutta libertà un telefono di ultima generazione che le consente di navigare senza nessun problema in qualunque social network esistente, operazione che in base all’età è sicuramente vietata ma che molti fanno ugualmente. Cosi Google per cercare di fermare il più possibile questo fenomeno virale ha preso la decisione di proporre Family Link, non altro che sistema di controllo avanzato che potranno utilizzare solo ed esclusivamente i genitori su qualunque smartphone con a bordo il sistema operativo Android.

Google Family Link è realtà, monitorare le azioni dei figli da oggi è possibile, ecco cosa offre questo nuovo servizio

La domanda che ora vi poniamo è questa: come funziona questo nuovo servizio che prende il nome di Family Link? Ora vi rispondiamo in maniera esaustiva. Lo strumento messo a disposizione Mountain View che consente ai genitori di bloccare e controllare assiduamente qualunque attività venga attuata dal proprio figlio-a effettuino. Quale è il suo reale funzionamento? Il genitore avrà il potete di poter creare un account Android al figlio sulle varie piattaforme in cui vorrà compiere l’iscrizione.

Di seguito il genitore, babbo o mamma non fa differenza, avrà l’onore di avere il controllo assoluto da remoto e potrà osservare la permanenza online del figlio, controllarne ogni mossa oppure stabilire un orario in cui lo smartphone Android terminerà di funzionare.

Family Link non è solo questo, lo strumento messo a disposizione da Google di cui vi abbiamo appena parlato potrà anche permettere al genitore di scegliere, sempre da remoto, se il figlio potrà procedere all’installazione o acquistare contenuti dal vastissimo Google Play. Che sia un videogames, brano, musica non fa differenza.

Cosa ne pensate di questo nuovo servizio proposto da Mountain View? Ci fareste un pensierino?



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2n8pC0H

15 marzo 2017

Come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

 

Come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

Nella guida odierna, come riportato nell’articolo, vi spiegheremo molto dettagliatamente come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine seguendo dei passaggi parecchio facili che potete mettere in atto anche se nel campo della tecnologia avete poca praticità.

Scopriamo una volta per tutte come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

Logicamente, nel caso seguendo il tutorial doveste riscontrare problemi di ogni genere, non mettetevi problemi a scriverci in modo da potervi aiutare il più tempestivamente possibile. State certi, però, che avere lo sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine è un gioco da ragazzi e ora andremo a vedere come si fa.

Per avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine basta semplicemente affidarsi ad una applicazione apposita e il gioco è fatto, in circolazione ne esistono davvero tante mai noi personalmente vi consigliamo Background Eraser facile e intuiva.

L’applicazione di cui vi stiamo parlando consente in tutta facilità il ritaglio di qualunque immagine in modo da renderla successivamente trasparente. Le immagini senza alcuno sfondo possono eventualmente essere utilizzate con altre app presenti nel vastissimo Play Store di Google per creare collage e fotomontaggi epici.

Andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche principali che mette a disposizione Background Eraser:

Modalità “automatica”

· Cancella in maniera del tutto automatica i pixel simili.

Modalità “estrazione”

· Selezionate e successivamente eliminate gli oggetti che volete rimuovere in maniera accurata, affidandovi agli indicatori di colore rosso e blu. E’ fondamentale per rendere del tutto trasparente lo sfondo di una qualsiasi immagine con la massima precisione se volete sovrapporre le foto e fare delle composizioni o collage senza precedenti.

 

Usufruendo di Background Eraser senza dubbio, una volta che imparerete ad utilizzarla, si potranno fare cose sensazionali da far rimanere a bocca aperta chiunque. Provatela e fateci sapere se ci sbagliamo! Alla prossima cari lettori di Scarichiamo.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2mIFWmI