19 gennaio 2017

Come eliminare foto dall’iPhone definitivamente

Come eliminare foto dall’iPhone definitivamente

Come eliminare foto dall’iPhone definitivamente

Se possedete il buon e caro iPhone della casa produttrice Apple, vi invitiamo caldamente a prendervi 10 minuti di tempo libero e andare a leggere con la massima attenzione il tutorial di oggi. Come da titolo, andremo a spiegarvi molto brevemente come eliminare foto dall’iPhone definitivamente. A primo impatto il tutto può sembrare complicato, ma rimanete tranquilli perché ogni singolo passaggio da seguire è un gioco da ragazzi, anche se nel campo della tecnologia avete poca esperienza.

Ecco un breve tutorial che spiega come eliminare foto dall’iPhone definitivamente

Prima di andare a vedere come eliminare foto dall’iPhone definitivamente, logicamente teniamo ad evidenziare che se seguendo la guida dovessero insorgere problemi, non mettervi paura e scriveteci in modo che possiamo darvi una mano.

Dunque come si fa a rimuovere le foto dall’iPhone definitivamente, considerando che sul nuovo sistema operativo iOS 10 le foto non si eliminano per sempre? Scopriamolo insieme:

  • In primis vi consigliamo di scegliere uno scatto che non vi piace assolutamente presente nell’applicazione foto del vostro caro e amato iPhone;
  • Successivamente toccate sull’icona del cestino che rimane in basso a destra e di conseguenza confermate l’operazione facendo un semplice tap sulla voce seguente: “Elimina foto”;
  • Per poter eliminare una foto definitivamente dal vostro melafonino targato Apple, dovete tassativamente virare l’attenzione nell’album eliminati di recente;
  • Da qui è fattibile trovare gli album nella barra inferiore dell’app foto. Uno di questi album prende il nome di eliminati di recente;
  • Cliccate per vedere la vostra foto che è stata rimossa nell’ultimo mese;
  • Dopo 30 giorni sappiate che iOS elimina le foto in maniera automatica dal vostro melafonino;
  • Ogni scatto in questa cartella mette in risalto i giorni che rimangono per la rimozione definitiva;
  • Se non volete attendere un mese, scegliete uno scatto che volete rimuovere da questo album in modo definitivo o anche se volete recuperarlo;
  • Se avete raccolto diverse foto in questo album e volete liberare la memoria interna del vostro iPhone, è fattibile rimuovere le foto in un unico colpo;
  • Fate clic sul tasto seleziona nell’angolo in alto a destra e successivamente su elimina tutto nella parte inferiore, stessa ed identica cosa se volete recuperarle tutte.

Finish.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2jqBmaY

18 gennaio 2017

Come bloccare pubblicità porno su iPhone e iPad

Come bloccare pubblicità porno su iPhone

Come bloccare pubblicità porno su iPhone

Se da poco siete entrati nel mondo Apple, sicuramente non sapete che Apple nel proprio sistema operativo include un perfetto e affidabile controllo dei genitori, tra cui una funzione di blocco per quanto concerne i siti hard, porno, per adulti, sia su iPhone che iPad, in modo da andare a bloccare, o meglio limitare, la capacità dell’utente di poter fare accesso a siti web vietati ai minorenni. La domanda che vi poniamo fin da subito è questa: ma cosa bisogna fare per bloccare i siti porno sui dispositivi del produttore californiano?

Piccola ma utilissima guida che vi spiega nel dettaglio come bloccare pubblicità porno su iPhone e iPad

Sappiate che è fattibile in tutta semplicità procedere all’abilitazione delle restrizioni, conosciuto prevalentemente con il nome di controllo dei genitori, su iPhone e iPad per impedire cosi l’accesso a quel tipo di app e pagine per adulti. Alla fin dei conti, senza girarci troppo attorno, ad oggi il porno da trovare online è molto semplice.

Un ragazzino si può ritrovare tra le mani un telefono e improvvisamente si può vedere davanti immagini sinceramente non belle. Spesso e volentieri pubblicità che riportano a siti porno. Andiamo dunque a vedere come bloccare pubblicità porno su iPhone e iPad:

  • In primis dovete spostare la vostra attenzione nelle impostazioni del vostro iPhone oppure iPad
  • A questo punto selezionate la voce generale
  • Scorrete verso giù e toccate la scheda restrizioni
  • Fate un tap per abilitare e successivamente impostare un codice di accesso nuovo. Tra l’altro volendo si può anche modificare il codice di accesso, e ne avrete sicuramente bisogno, mentre modificate le restrizioni o eventualmente spegnendo le restrizioni
  • Proseguendo andate su scheda contenuti ammessi e cliccate sui siti internet
  • Cliccate su limita siti internet per adulti

Siamo giunti al termine della guida, abbiamo visto più o meno come tutelare nel miglior modo possibile i propri figli, e non consentirli cosi di andare a vedere siti internet porno.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2jmEJzP

17 gennaio 2017

Cosa fare se il proprio iPhone non rileva la Sim – due ottime soluzioni

Cosa fare se il proprio iPhone non rileva la Sim

Cosa fare se il proprio iPhone non rileva la Sim

Per motivi che purtroppo non sapete il vostro caro iPhone di casa Apple non riesce più a rivelare la SIM? Nessun problema, oggi siete capitati nel sito giusto. Come da titolo, infatti, andremo a spiegarvi come fare se il proprio iPhone non rivela la Sim affidandoci a due eccellenti soluzioni.

Vediamo cosa fare se il proprio iPhone non rileva la Sim – due ottime soluzioni

Entrando nello specifico, per chi non lo sapesse, ad oggi sono davvero tanti gli utenti che hanno un terminale della Mela Morsicata e vengono afflitti da questo fastidioso problema e non sempre riescono ad arginare il tutto in poco tempo.  Detto questo, andiamo a vedere cosa fare se il proprio iPhone non rileva la Sim, dopo ovviamente esservi accertati con sicurezza del funzionamento corretto della SIM.

 

Prima soluzione

  • Nel caso la SIM non viene rivelata dall’iPhone a seguito di una recente riparazione non allarmatevi;
  • Il melafonino di Apple, per riconoscere la Sim, ha necessità di qualche impostazione di base, che venga configurata alla perfezione; parliamo di parametri di ora e data e, fin quando non mettiamo quelli corretti, il dispositivo non troverà mai e poi la sim;
  • Per velocizzare il tutto vi consigliamo di collegare il vostro iPhone ad una connessione WI-FI cosi che le impostazioni si possano correggere in automatico.

Seconda soluzione

  • Se il problema è comparso all’improvviso la causa potrebbe essere molto più critica. Può accadere infatti – per motivi ignoti – che il melafonino del produttore californiano non riesca a riconoscere bene il prorio IMEI e, per questo, il firmware modem – non altro che parte del firmware che ha il compito di rivelare la SIM;
  • Problematica non semplice in particolare se avete acquistato il melafonino a seconda mano o di provenienza dubbia;
  • Per analizzare nel dettaglio questi parametri virate la vostra attenzione su impostazioni, generali, info e verificate la presenza del firmware modem e IMEI;
  • Nel caso i parametri non ci sono, cercate in ogni modo di reimpostarli facendo affidamento al popolarissimo programma iTunes. Collegate dunque l’iPhone al computer e ripristinatelo.
  • Se questi parametri non sono presenti, cerchiamo di reimpostarli tramite il software iTunes.
  • Nel caso il software non riscontra problemi sull’entità dell’iPhone, una volta ripristinato troverete i parametri del firmware Modem e IMEI di nuovo configurati cosi il vostro melafonino sarà di nuovo idoneo a riconoscere la SIM senza alcun problema.


via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2j3DoNh

14 gennaio 2017

Come guardare film Torrent senza scaricarli

Come guardare film Torrent senza scaricarli

Come guardare film Torrent senza scaricarli

Girando per il web abbiamo notato che in molti si pongono la seguente domanda senza trovare alcuna risposta concreta: Come guardate film Torrent senza scaricarli? Il tutto sappiate che è fattibile e sopratutto i passaggi da seguire sono molto ma molto facili e tra poco andremo a vederli insieme.

Ecco come guardare film Torrent senza scaricarli grazie ad un player apposito

Avete mai sentito parlare di Rox? Quest’ultimo, per chi ovviamente non lo sapesse, non è altro che un ottimo lettore multimediale per guardare in tutta semplicità in streaming i file torrent. Il lettore di cui vi stiamo parlando consente dunque di guardare il film che più preferite senza doverlo necessariamente scaricarlo sul proprio PC. Altra importante chicca è che si può controllare la qualità del file torrent prima di effettuarne il download.

Il più delle volte i file torrent non hanno un videotest, allora dopo aver scaricato il file vediamo che, o l’audio non è sincronizzato bene oppure il filmato è corrotto. Per arginare questo problema, basta copiare l’URL torrent magnet nel lettore Rox e giudicare di conseguenza la qualità scegliendo se procedere al download del file oppure scartarlo. In poche parole, il Player Rox risulta essere un’app che serve per guardare i film senza scaricarli.

Andiamo quindi a vedere come guardare film Torrent senza scaricarli:

  1. In primis scaricate e installate roxplayer sul computer e successivamente fate un tap su File e selezionate l’opzione seguente: apri Torrent. Vi verranno fatte vedere tre opzioni in cui dovete scegliere l’opzione Torrent Magnet Link.
  2. A questo punto dovete virare la vostra attenzione sul sito Torrent ed effettuare il download del file torrent sul proprio PC
  3. Ora dovete aprire il lettore Rox e una volta dentro seguite il seguente percorso: File> Apri Torrent> Apri file Torrent
  4. Procedendo navigate e individuate il file torrent scaricato e apritelo
  5. Dopo qualche secondo, vedrete i file nel player, basta scegliere il file del video e fare un clic doppio su di esso. Rox si prenderà un paio di minuti per il bufferig del filmato senza effettuare il download sul vostro PC

La guida è terminata. Finish, il filmato ora inizierà a scorrere su Player Rox.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2iSNOzi

Come installare WhatsApp su un tablet Android

Come installare WhatsApp su un tablet Android

Come installare WhatsApp su un tablet Android

Per caso avete acquistato un tablet Android o vi è stato semplicemente regalato ma non potete installare la popolarissima applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp? Nessun problema. Tra poco vi spiegheremo come installare Whatsapp su un tablet Android.

Una guida breve ma utile che vi spiega nel dettaglio come installare WhatsApp su un tablet Android

Whatsapp, per chi eventualmente non lo sapesse, può essere installato solo ed esclusivamente sulle tavolette digitali che funzionano anche da smartphone, altrimenti il tutto non è fattibile. Detto questo, i passaggi che tra poco vedrete qui sotto dunque vi consentiranno di imparare una volta per tutte ad installare la popolare app di messaggistica su un tablet equipaggiato del robottino verde di Google. Ovviamente, come riportiamo spesso quando pubblichiamo una guida, in caso di problemi non mettetevi scrupoli e scriveteci.

Ecco allora come installare WhatsApp su un tablet Android:

  • Per poter procedere all’installazione di Whatsapp su tavoletta digitale Android si deve obbligatoriamente installare l’applicazione scaricando dal seguente indirizzo il file APK apposito da eseguire sul tablet – bisogna a tutti i costi autorizzare l’installazione da origini sconosciute
  • Andando avanti effettuare il download e successivamente installate SRT AppGuard
  • Eseguite ora SRT AppGuard, selezionate l’applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp dalla Dashboard e per concludere premete sulla voce Monitor; scorrete verso giù e disattivate il controllo di identità del telefono
  • Whatsapp se avete seguito alla lettera i passaggi che abbiamo riportato poco sopra dovrebbe funzionare correttamente sul vostro amatissimo tablet dotato del sistema operativo Android
  • Per abilitare Whatsapp, si può ricevere direttamente il codice di abilitazione sul proprio telefono

Installare WhatsApp su un tablet Android alla fin dei conti è facilissimo. Esistono tantissimi altri interessanti trucchi per questa popolarissima app di messaggistica istantanea che, però, riporteremo in altre dettagliate guide. Per questo vi consigliamo vivamente di continuare a seguirci e non ve ne pentirete.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2jiE1FO

10 gennaio 2017

Usare due account con Android senza dual sim

In una realtà sempre più connessa come quella attuale, i limiti che separano la vita privata da quella lavorativa sono ormai impercettibili. Sono soprattutto gli smartphone ad aver rosicchiato un pezzetto alla volta tali delimitazioni, attraverso applicazioni quali ad esempio di messaggistica istantanea e social network.

In molti sono ricorsi all’utilizzo due telefoni differenti o a modelli dual sim, tuttavia esiste un’applicazione gratuita per i dispositivi dotati di Sistema Operativo Android con la quale è possibile usare una stessa applicazione con due account differenti e simultaneamente, si tratta di Parallel Space – Multi Account.

Come funziona Parallel Space – Multi Account

Questa applicazione crea un ambiente virtuale e indipendente dal principale, all’interno del sistema Android, in sostanza una sorta di seconda scatola contenuta in una scatola più grande in cui è possibile installare le stesse app, anche se già presenti nel device.

Pertanto una volta avvenuta la duplicazione si potranno avere due differenti account Facebook, due WhatsApp, due Snapchat e via dicendo, le doppie applicazioni rimarranno attive contemporaneamente senza dover quindi disattivarne prima una per poter utilizzare l’altra.

Come utilizzare Parallel Space – Multi Account

L’app di duplicazione grazie alla sua grafica intuitiva risulta molto semplice da utilizzare dopo la sua installazione. Se si vuole aggiungere un secondo account di WhatsApp, basterà registrarsi con un altro numero di telefono (tale passaggio è necessario solo per la ricezione del messaggio di conferma), mentre ad esempio per Facebook (il quale al momento può essere utilizzato da telefono solo con un account) la doppia installazione non richiede procedure aggiuntive.

Inoltre nell’ambiente creato da Parallel Space possono essere installate app non presenti sullo smartphone utilizzando l’opzione Installazione Privata, dalla quale possono essere anche rimosse con facilità nel caso in cui non vi fosse più la necessità di essere utilizzate.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2jzE29m