20 aprile 2017

Scoprire chi vi ha eliminato su Twitter, ecco la soluzione

Scoprire chi vi ha eliminato su Twitter

Scoprire chi vi ha eliminato su Twitter

Se possedete da tempo un account Twitter e state cercando di capire come scoprire chi vi ha eliminato, oggi siete capitati nel sito giusto. In semplici e veloci passaggi andremo a spiegarvi come scoprire chi vi ha eliminato su Twitter. Logicamente, per qualunque problema riscontriate, siamo qui per aiutarvi….

Scoprire chi vi ha eliminato su Twitter, ecco come scoprirlo grazie a dei piccoli consigli

Quello che proponiamo è un servizio molto ma molto utile per controllare la gestione dei propri follower sul vostro profilo. Parliamo di who unfollowed e consente appunto di dare un attento sguardo a chi nei giorni scorsi, ultime settimane o nei passati vi ha smesso di seguire, ma non solo.

Tutto ciò che bisogna fare è accedere a Twitter ed effettuare l’accesso con i propri dati, niente di cosi complicato. Non dovete fare il download di nessun programma, si aprirà in automatico una dashboard da un’interfaccia semplice e molto facile da capire; sulla destra ci saranno ben quattro pulsanti, ovvero:

  • who unfollowed me – la funzione principale del servizio;
  • Scopri chi ti ha defollwato. Al primo login, il programma prende la lista attuale dei vostri follower, così da metterla a confronto ogni volta per vedere chi manca alla lista;
  • who’s not following me back – la lista delle persone che voi seguite, ma che a loro volta non vi seguono;
  • who i’m not following back – come sopra, ma viceversa: la lista dei follower che non seguite;
  • unfollower history – ovvero l’ultima lista, che visualizza tutte le persone che vi hanno defollowato, in poche parole “la lista dei cattivi”.

In conclusione, prima di lasciarvi andare, vogliamo evidenziare che il servizio da noi proposto nel tutorial di oggi è interamente gratuito. Volendo esiste anche una versione Pro a pagamento, dal costo di soli 5 dollari che logicamente offre qualche funzione in più.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2pFfiyZ

18 aprile 2017

Disattivare mobilepay, ecco come fare

Disattivare mobilepay

Disattivare mobilepay

Parecchio tempo fa siete rimasti stupefatti dalla grande opportunità di poter pagare qualsiasi cosa in maniera facile e ultra rapida, dal vostro smartphone o tablet, direttamente con il credito telefonico? E cosi senza volerlo, avete abilitato il servizio Mobile Pay, la nuova e tanto chiaccherata piattaforma di pagamento, realizzata dai diversi gestori di telefonia presenti sul mercato, che consente di pagare con il credito telefonico della SIM ma ora non siete più interessati per vostri motivi personali e non sapete come disabilitare il tutto? Nessun problema, nel tutorial odierno noi di Scarichiamo.it vi spiegheremo passo per passo come disattivare mobilepay seguendo dei passaggi semplicissimi.

Disattivare mobilepay, ecco come fare seguendo dei banali passaggi

Prima di andare a vedere come Disattivare mobilepay seguendo alle lettera la nostra guida, vi rammentiamo che per qualunque problema si dovesse presentare siamo qui per darvi una mano, tenetelo a mente.

Ecco quindi come Disattivare mobilepay:

  • Il primo passaggio da seguire per disabilitare il servizio in questione è quello di andare nella sezione chiamata SelfCare del sito Mobilepay.it – (http://ift.tt/2puekFN ) -;
  • Ora dovete inserire il vostro numero di telefono nello spazio e scegliere il vostro gestore telefonico dal menu’ a tendina che vi compare;
  • Successivamente cliccate sulla voce invia password;
  • Entro qualche secondo vi vedrete recapitare sul vostro smartphone o tablet un normale messaggio dove vi sarà indicato un codice di accesso da inserire nel box apposito della pagina internet. Facendo cosi accederete alla sezione della vostra pagine personale con lo storico dei vostri acquisti fatti fino a quel preciso momento e sopratutto abbonamenti attivi;
  • A questo punto potrete disabilitare i servizi che volete facendo un semplice tap su Disattiva per concludere la disabilitazione. Altrimenti basterà effettuare una chiamata al Call Center del proprio gestore e il gioco è fatto.

Il tutorial è giunto alla sua conclusione. Speriamo vivamente di avervi dato un grosso aiuto per riuscire a Disattivare mobilepay. Un saluto da tutti noi.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2puj4eB

15 aprile 2017

Orologio e notifiche a schermo spento su Android

Orologio e notifiche a schermo spento su Android

Orologio e notifiche a schermo spento su Android

Ai tempi d’oggi ormai il telefono è diventato uno strumento di vitale importanza che nella vita di tutti noi non deve assolutamente mancare, anche solo per una semplice azione che è quella di controllare che ora è.

Orologio e notifiche a schermo spento su Android, ecco come avere il tutto

Purtroppo, tuttavia, l’autonomia di questi telefoni non è sempre cosi esaltante come si crede: come fare dunque ad avere sempre con voi info più utili possibili senza andare minimamente a intaccare la durata della batteria? Affidatevi all’eccellente applicazione Glance Plus scaricabile a questo indirizzo dal Play Store e non ve ne pentirete.

Analizzando meglio Glance Plus, quest’ultima infatti risulta essere un’app completamente gratuita che, grazie all’uso di un super sensore di prossimità, vi consentirà in tutta facilità di leggere l’orario, controllare le notifiche e altre info utilissime come il meteo tenendo il telefono appoggiato sulla vostra scrivania, senza dover ogni santissima volta stare li a sbloccarlo.

Glance Plus ha un funzionamento semplicissimo fatto apposta per chi di tecnologia poco si intende: una volta installata questa app, potrete infatti passare la mano davanti al vostro telefono per far apparire sul display le info che più vi interessano, e lasciando completamente nera il resto della schermata. Non è eccezionale, vero? In particolar modo se non possedete alcun display OLED, nel quale i pixel neri rimangono spenti, questo porterà dunque ad un aumento significativo dell’autonomia rispetto all’accensione normale dello smartphone.

Le visualizzazioni delle info si possono personalizzare a proprio piacimento cosi come i contenuti: potrete decidere dove metterli e lo stile dell’orologio, modificarne la luminosità e molto altro ancora.

Glance Plus è una di quelle applicazioni che noi personalmente vi consigliamo di avere sempre a portata di mano con il vostro smartphone. Inoltre, cosa importante da riportare, l’app offre anche l’opzione chiamata Pocket Glance, che vi consentirà di mettere in risalto la schermata di info anche quando estraete lo smartphone dalla tasca.

Cosa ne pensate di questa applicazione? Potrebbe tornarvi utile? Il box dei commenti vi aspetta numerosi. Alla prossima fan accaniti di Scarichiamo.it.

 



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oAZtIc

13 aprile 2017

Come migliorare la durata della batteria dell’iPhone

Per quanto possa essere elegante, intelligente e performante, l’iPhone ha un tallone d’Achille non indifferente: la durata della batteria. Se paragonato agli altri smartphone, quello di casa Apple hanno una durata media inferiore, ciò è dovuto al design leggero e sottile al quale è stata dovuta adattare la batteria. Sfortunatamente non esiste una cura miracolosa con cui migliorare la sua prestazione, tuttavia esistono dei piccoli trucchi o accorgimenti che aiutano ad aumentarne la durata.

Disattivare la localizzazione

I servizi di localizzazione sono tra le principali cause del consumo eccessivo della batteria, disattivandoli è possibile ottimizzarne la durata. Seguendo il percorso:

Impostazioni > Privacy > Localizzazione

si raggiungerà l’elenco di tutte le app con la localizzazione attiva, per disattivarla basterà spuntare la voce “Mai” oppure “Mentre usi l’App” posta accanto al nome di ogni applicazione.

Aggiornare il software

Gli aggiornamenti del software di Apple, spesso includono soluzioni dedicate al risparmio energetico. Bisogna assicurarsi quindi di utilizzare sempre l’ultima versione di iOS.

Evitare alte temperature

L’iPhone è progettato per funzionare bene quando la temperatura dell’ambiente si aggira tra i 16 ed i 22 gradi. È importante dunque evitare di esporre il device a temperature che superano la zona di confort appena citata, perché potrebbero danneggiare in modo permanente la durata della batteria.

Ottimizzare la luminosità e la connessione Internet

Ci sono altri due semplici accorgimenti con i quali è possibile preservare la durata della batteria: il primo riguarda la luminosità mentre il secondo la connessione Internet.

  • Luminosità: per regolare manualmente la luminosità dello schermo dell’iPhone basta andare in:

Impostazioni > Schermo e luminosità

oppure, attivando l’opzione “Luminosità automatica” il dispositivo regolerà appunto automaticamente la luminosità dello schermo in base alle condizioni di illuminazione esterna.

  • Connessione Internet: per aumentare la durata della batteria è preferibile navigare con il dispositivo quando si ha a disposizione una connessione Wi-Fi, perché richiede meno energia rispetto alla rete dati.


via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2o9fIsP

12 aprile 2017

Quali sono le migliori app per imparare il cinese

Quando si parla di app per dispositivi mobile, con molta probabilità le prime che verranno in mente saranno quelle dedicate ai Social Networks oppure ai giochi, tuttavia ne esistono di diverse tipologie e soprattutto utili.

Uno tra i più grandi vantaggi che gli smartphone ed i tablet hanno, è la possibilità di usufruirli in qualsiasi momento e praticamente in ogni luogo, ottimizzando il tempo che si ha a disposizione quotidianamente. Tali motivi hanno portato sempre più utenti ad utilizzare le app per migliorare o ampliare le loro conoscenze, come ad esempio imparare una nuova lingua. Se volete approcciarvi allo studio del cinese queste tre applicazioni faranno al caso vostro.

FluentU

Tra le app dedicate all’apprendimento del cinese, FluentU si posiziona di diritto tra le migliori. Il corso è strutturato in due moduli: il primo mette a disposizione tutto il materiale didattico necessario, il secondo invece è composto da una selezione di video sottotitolati e adatti ad ogni livello di competenza linguistica.

Sfortunatamente l’app ha una pecca: è disponibile solo per device Apple dotati almeno di iOS8, inoltre per poterla utilizzare bisogna sottoscrivere un abbonamento mensile di $ 15 o di $ 30 per la versione Plus.

Skitter

Skitter è la migliore app per imparare a scrivere i caratteri cinesi ed è disponibile per i dispositivi con Sistema Operativo Android e per gli Apple con iOS7 o più recenti. Tra le varie funzionalità, Skitter offre centinaia di libri di testo virtuali e un feedback immediato per aiutare a rivedere gli esercizi e gli eventuali errori.

ChinesePod

ChinesPod ha recentemente sviluppato un’app davvero performante per imparare la lingua cinese, oltre ai video organizzati in base ai livelli, mette a disposizione esercizi di supporto e la revisione delle lezioni. Il punto forte di ChinesePod è la possibilità di scaricare i vari contenuti per poterli consultare anche offline.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nDbb6B

Rimuovere sottoscrizioni newsletter, ecco come fare

Rimuovere sottoscrizioni newsletter

Rimuovere sottoscrizioni newsletter

Se ultimamente aprite il servizio di posta elettronica e trovate moltissime email contenenti al proprio interno pubblicità di ogni genere, vi consigliamo vivamente di evitarle per qualsiasi ragione di questo mondo. Nel tutorial odierno infatti vi spiegheremo nel dettaglio come in tutta semplicità rimuovere le sottoscrizioni di una newsletter definitivamente grazie a dei passaggi banali che possono essere svolti anche dai meno esperti di tecnologia.

Rimuovere sottoscrizioni newsletter, ecco come fare seguendo dei facili passaggi

Vi forniremo nel dettaglio istruzioni facilissime su come fare una pulizia completa della vostra casella di posta elettronica cosi da tenere sempre sotto controllo tutti i messaggi che vi arrivano. Ai tempi d’oggi ormai tutti i servizi di posta elettronica in circolazione consentono di segnalare un messaggio come spam: dunque viene in automatico gettato nella cartella della posta indesiderata. Cosi facendo si elimina dalla posta in arrivo il messaggio ma sappiate che non viene rimosso per sempre, questo significa che continueranno ad arrivare ancora email su email da quell’indirizzo che andranno però a finire subito nella posta indesiderata per poi essere rimosse in automatico dopo diversi giorni, con il rischio magari di aprirle e cadere in qualche fregatura.

Se non volete quindi che vi arrivano ancora email da parte di questo ignoto indirizzo seguite alla lettera tutti i passaggi che tra poco riporteremo qui sotto:

  • Eliminate il vostro indirizzo email dalla mailing list della newsletter – qualora vi foste iscritti senza volerlo, o qualcuno vi abbia iscritto a vostra completa insaputa -;
  • Bloccate tutti i messaggi in entrata dall’indirizzo email in questione dal quale non volete più ricevere alcuna email oppure filtrate i messaggi nella cartella spam.

Spiegandovi il tutto dovrete aprire il messaggio scorrendo la pagina, e cercare un link che vi consente di modificare le impostazioni di ricezione delle email per rimuovere il vostro indirizzo dalla newsletter. Potete trovare diverse parole una di queste è la seguente: unubscribe, disattiva newsletter ecc…

Una volta che siete riusciti a bloccare il primo contatto indesiderato, seguirete il medesimo passaggio per tutti quanti gli altri indirizzi dalla quale non riuscite a togliervi o semplicemente non volete ricevere più alcun messaggio.

La guida è giunta al termine. Come avete constatato voi stesso rimuovere le sottoscrizioni di una newsletter è molto semplice. Per ogni dubbio o problema scriveteci!



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oxSalc

11 aprile 2017

Traduttore di documenti pdf, ecco un ottimo servizio online

Traduttore di documenti pdf

Traduttore di documenti pdf

Se siete da tempo alla ricerca di un traduttore di documenti PDF online, oggi siete capitati proprio nel sito giusto che vi soddisferà. Nel tutorial odierno, infatti, come anticipato dal titolo andremo a proporvi un ottimo servizio in rete che vi permetterà nel giro di qualche minuto di tradurre in tutta semplicità qualunque documento PDF vogliate. Logicamente, per qualsiasi dubbio o problema, non esitate a scriverci e saremo lieti di darvi una mano.

Traduttore di documenti pdf, ecco un ottimo servizio online che vi consigliamo!

Online ormai da diverso tempo è fattibile trovare qualsiasi info possibile, da qualsiasi documento o file e attingerne il più delle volte in maniera completamente gratuita. L’unico reale problema che si pone, per tanti di noi, è che nella maggior parte dei casi le info sono in inglese oppure in un’altra lingua, e non tutti ovviamente siamo perfetti nel sapere tutte le lingue del mondo. Arrendervi o chiamare qualche vostro amico linguista? Prima di fare tutto questo potete provare ad effettuare la traduzione in automatico di un documento con uno dei tanti servizi pensati per questo scopo.

Proponiamo allora qui sotto solo per voi quello che a nostro modo di vedere è uno dei migliori sistemi di traduzione automatica di qualunque file PDF. Logicamente è bene sottolineare che la traduzione potrà scontare qualche piccolo difetto, ma senza pagare neanche un centesimo e senza la minima fatica avrete un documento leggibile.

 

Google Translate

Il servizio che vi proponiamo per tradurre i vostri documenti PDF sicuramente lo conoscete già, è il mitico Google Translate, da anni amico fidato di tutti coloro che hanno problemi di traduzione. Se ancora non avete avuto modo di utilizzarlo ve lo consigliamo!

Per usufruirne in maniera perfetta dovrete seguire questi semplici passaggi:

  • Collegarvi in primis alla pagina ufficiale di Google Translate;
  • Fare un tap su traduci un documento che trovate immediatamente dopo il campo vuoto per l’inserimento manuale del testo;
  • Cliccate sulla voce Sfoglia / Scegli file e andate a selezionare il documento che avete intenzione di tradurre;
  • Selezionate la lingua di parte – inglese, spagnolo ecc… – impostate la lingua italiana come linguaggio di traduzione;
  • Confermata con la dicitura traduci.

Come avete constatato voi stesso tradurre i documenti pdf affidandovi a Google Translate è un gioco da ragazzi. Se per caso conoscete altri servizi efficaci, fateceli sapere cosi da poterli aggiungere all’articolo e ampliarlo ancora di più.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nXV4eY

8 aprile 2017

Android cucina, le migliori tre applicazioni secondo noi

Android cucina

Android cucina

Ormai da diversi anni a questa parte in televisione non facciamo altro che vedere programmi dedicati alla cucina, che mostrano come la cucina ormai sia alla porta di tutti quanti, ma in particolare semplice anche per i maschi.

Android cucina, le migliori tre applicazioni secondo noi, vediamo insieme quali sono

Anche la tecnologia si è mossa in questa direzione facendo passi da gigante e ormai in circolazione sopratutto sul Play Store di Google ci sono una miriade di applicazioni dedicate al mondo della cucina e alle ricette. Di seguito qui sotto solo per voi vi segnaliamo quelle che a nostro modo di vedere sono le migliori applicazioni di cucina per Android che potrebbero in qualunque momento darvi una grossa mano a migliorare le vostre capacità di cuoca o cuoco.

GialloZafferano: le ricette

Da molti viene considerato uno dei siti migliori in circolazione, uno dei più importanti punti di riferimento per le mamme che ogni giorno devono organizzarsi per cucinare qualcosa di buono e logicamente l’applicazione non poteva essere da meno.

Scaricandola e installandola potrete trovare moltissime ricette di cucina classiche e non divise nel dettaglio per categoria e affinità. Non male, vero? Un ricettario vero e proprio con moltissime immagini per rendere il tutto più bello anche perché viene spiegato passo per passo come procedere nella preparazione. Una di quelle applicazioni che vi consigliamo vivamente.

Cookaround

Quest’altra applicazione vi consente di dare uno sguardo a ben 4.000 ricette e più selezionate con la massima cura, permettendovi di conseguenza di pubblicare i vostri successi di cucina anche sul popolarissimo social Facebook.

Suddivisa in schermate differenti, tra cui troviamo: la Home, dove ogni giorno ci sarà una nuova e succulenta ricetta ad aspettarvi selezionate dalla redazione; la schermata cerca, dove potrete sfogliare in tutta libertà le ricette in base alla regione scelta, alla stagione ecc… e Preferiti, in cui potete raggruppare le vostre ricette preferite per averle sempre con voi, anche quelle inserite da voi stesso. Scaricate quest’app e non ve ne pentirete.

Ricette Italiane

Altra interessante applicazione italiana che mette a disposizione un ottimo database di primi, secondo, cocktail, dolci di ogni genere e spuntini con tanto di ampio catalogo su tutto. Possibilità anche di abbinare vini di prima qualità ad ogni piatto che si sceglie di fare.

Le schede informative presenti sono parecchio dettagliate e spiegano il tutto passo per passo. Volendo si può anche gestire la lista della spesa e realizzare dei piatti in base agli ingredienti a nostra disposizione – ricette al contrario -.

Queste tre da noi riportate sono le migliori app Android per cucina. Se ne conoscete altre ben vengano, cosi da aggiungerle alla lista ed ampliare maggiormente il post. Un saluto lettori di Scarichiamo.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oMOrB3

4 aprile 2017

Download Torrent online

Download Torrent online

Download Torrent online

Più volte in questi giorni vi siete posti la domanda se è fattibile scaricare Torrent dal web? La risposta è si, proprio per questo nella guida odierna vi spiegheremo passo per passo come effettuare il download di Torrent online. Ovviamente, qualora seguendo il tutorial dovessero insorgere problemi, siamo qui per aiutarvi….Questo sia chiaro.

Download Torrent online, ecco due ottimi servizi che non vi deluderanno!

Qui sotto tra poco vi proporremo una piccola selezione di servizi che consentono di effettuare il download di file Torrente su Internet, senza dover tassativamente effettuare il download e installare nessun software sul vostro amatissimo computer.

Per svariati motivi, infatti, potreste aver necessità di effettuare il download di un file Torrent su Computer senza che possiate installare un software per gestire i vari download dei file Torrent. Con i servizi che vi elenchiamo, quindi, potreste scaricare senza alcun problema i file Torrent direttamente sul vostro PC in maniera facilissima, rapida e sopratutto istantanea, senza installare alcun problema come uTorrent e altri programmi simili ad esso.

Detto ciò, ecco dunque i due servizi – secondo noi i migliori – che potranno tornarvi utili per scaricare file Torrent senza usare programmi:

ZbigZ

Siamo di fronte ad un servizio di Torrent Web a cui si può iscrivere senza pagare neanche un centesimo: consente di effettuare il download di Torrent online senza utilizzare nessun software di terze parti. L’account gratuito consente di affidarsi alla bellezza di 1GB di spazio cloud dove salvare i file e una velocità di download massima che si aggira sui 150 KBps. L’account a pagamento invece mette a disposizione molto più spazio e logicamente una velocità di download superiore.

Filestream.me

Ecco a voi il secondo ed ultimo servizio che vi proponiamo. Siamo di fronte ad un servizio estremamente intrigante che permette di scaricare da numerosi siti di file sharing, tra l’altro consente il download di file torrent online in maniera semplice, rapida e istantanea.

Affidandovi all’account Gratis potete effettuare il download di file di grandezze massime intorno a 1GB. Volendo c’è anche un’app dedicata ai dispositivi caratterizzati dal sistema operativo Android. Da non sottovalutare, inoltre, che il servizio volendo può trasmettere qualunque filmato in streaming tramite il popolarissimo programma VLC Player web: se procedete al download di un film tramite torrent, lo potete guardare in streaming anche senza scaricarlo obbligatoriamente sul vostro computer.

La guida è terminata. Nel caso conosciate altri servizi non esitate a scriverci in modo da poterli aggiungere alla lista. Un saluto da parte di tutto lo staff.

 



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oDG6w7

2 aprile 2017

Giocare a Super Mario su Android (e Super Mario Run?)

super mario run - Android

super mario run - Android

Obiettivo, giocare a Super Mario su Android. L’apertura della Nintendo verso i device del robottino ha destato particolare curiosità per i fan incalliti di Mario, Luigi, Yoshi & co.. La profondità dei personaggi della casa giapponese e l’estrema ricerca della giocabilità rendono i giochi Nintendo unici nel loro genere e, per certi versi, inarrivabili.

Finalmente Super Mario Run anche su Android

Dopo un periodo di attesa relativamente lungo, Super Mario Run arriva anche su Android. E’ un gioco epocale, anche perchè segna il passaggio di Nintendo verso un’apertura a sistemi non proprietari (Android e iOS) e verso ogni tipo di dispositivo mobile. Gratuito, possibilità di acquisto della versione completa. Come è già successo per i dispositivi Apple, le strategie di mercato potrebbero essere disattese: su iPhone e iPad, a fronte di oltre 78 milioni di download, sono stati realizzati soltanto 4 milioni di acquisti per la versione completa, complice un prezzo impopolare per la grande maggioranza delle app (€ 9.90) e probabilmente una scelta ancora non all’altezza del mercato per il colosso nipponico, nel settore delle app smartphone e tablet. Tuttavia, il gameplay è fantastico ed il gioco, sicuramente, non delude.

Super Mario Run
Nintendo Co., Ltd. Azione Free
Download

Giocare a Super Mario Bros su Android

Super Mario su Android

Da un punto di vista ludico, non possiamo trascurare l’importanza e la bellezza di Super Mario Bros, anno 1985: il primo, l’unico e l’inimitabile. Uno dei migliori retro gaming di sempre, quello del vero idraulico italiano alle prese con tartarughe e funghetti vari. Un mix davvero micidiale, che ha contribuito in maniera determinante alla nascita di un mito, ed alla creazione di una gamma di personaggi estremamente rappresentantivi. Il metodo consigliato per poter giocare a Super Mario Bros su Android è quello di scaricare l’apk, da questo link.  Ovviamente dovrete abilitare il vostro device alle installazioni da fonti sconosciute.

Il video tutoria per Super Mario Bros su Android

Sul web, in particolare su Youtube, sono tantissimi i tutorial per poter giocare a Super Mario utilizzando, ad esempio, un emulatore NES o Super Nintendo. Tuttavia, probabilmente il fatto di avere una apk predisposta si rivela decisamente più pratico.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nu3HOa

1 aprile 2017

Photoshop download gratis

Photoshop download gratis

 

Photoshop download gratis

Se siete alla costante ricerca di un ottimo programma che vi permetta di modificare o personalizzare le vostre immagini o foto come meglio crediate, la guida odierna fa sicuramente per voi. Vi proporremo l’ultimissima versione del popolarissimo programma Photoshop.

Photoshop download gratis, ecco cosa propone l’ultimissima versione pubblicata

Adobe Photoshop CS6 Extended non è altro che un software di una certa caratura che elaborare ogni immagine possibile e permette di creare e modificare immagini o foto a proprio piacimento.

Grazie ad un’interfaccia utente parecchio intuitiva, progettata appositamente anche per chi in questo mondo è alle prime armi, Adobe Photoshop CS6 Extended rende facile l’elaborazione di qualsiasi immagine 3D.

L’eccellente funzione di permutazione da una grossa mano a correggere le foto, quella di riempimento invece rimuove nel dettaglio una porzione dell’immagine e riempirla, mentre lo strumento di spostamento ha il compito di posizionare l’oggetto selezionato in un’altra area dell’immagine.

La nuova versione del programma consente anche la creazione di filmati e video. Non è fantastico, vero? Efficace, potente e completo sotto ogni punto di vista, Adobe Photoshop CS6 Extended però bisogna evidenziare che risulta essere parecchio pesante e richiede tassativamente Adobe Air. La versione di prova limitata a un mese.

Potete procedere al download gratis di Adobe Photoshop CS6 Extended completamente in italiano dal seguente indirizzo. E’ compatibile con il sistema operativo Windows XP, Windows 7 e Windows 8.

Quanti di voi hanno già avuto modo di provare questa nuova versione di Photoshop? Siete rimasti soddisfatti oppure dalle versioni precedenti non cambia un granché? Il box dei commenti vi aspetta numerosi.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oJIMI3

31 marzo 2017

Video come sfondo del Desktop

Appena si compra un Pc nuovo, la prima cosa che tutti noi facciamo dopo averlo acceso e capito grossomodo le funzioni di base, è cambiare lo sfondo del desktop personalizzandolo con un’immagine che piace a noi o alla quale siamo particolarmente legati, dopotutto passiamo diverse ore al computer e quasi fosse una seconda abitazione, sentiamo il bisogno di addobbarlo con qualcosa di familiare. Ad un certo punto (nel 2007) Windows ha cercato di rispondere a questa esigenza, mettendo a disposizione il programma Windows DreamScene con il quale si poteva inserire una Gif o un video come sfondo, per poi ritirarlo con Windows 7. Se si vuole usare un’immagine animata o un video come sfondo, oggi è comunque possibile grazie ad alcuni programmi esterni.

Plastuer

Plastuer è un programma che consente agli utenti di impostare Gif e video come sfondo per il desktop, compatibile con Windows 7,8 e 10. Il software non è gratuito ma richiede un’offerta libera che parte da $ 1 (circa un euro), pagabile anche attraverso PayPal. Plasteur è molto performante, essendo autonomo non richiede l’installazione per funzionare, inoltre supporta i più importanti formati video: MP4, AVI, WMV e OGG.

Dreamscene Activator

Dreamscene Activator è un tool disponibile sfortunatamente solo per Windows 7. È una piccola applicazione con la quale si potranno impostare immagini animate e video a costo zero, in quanto totalmente gratuita, inoltre è facile ed intuitiva da utilizzare. Dreamscene Activator supporta i formati: WMV e MPG e funziona sia con Windows 7 a 32-bit che a 64-bit.

Desktop Movie Player

Desktop Movie Player è un altro semplice strumento per gli sfondi animati su desktop realizzato originariamente per Windows 7, recentemente però è stato reso compatibile anche per Windows 8 e 10. Il video o la GIF sostituiscono temporaneamente l’immagine principale, la durata del video dipenderà dall’impostazione scelta.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nS3XKN

30 marzo 2017

Come migliorare la velocità del Wi-Fi

Seppur può sembrare banale e spesso si dà poco peso, mettendo in pratica piccoli accorgimenti è possibile migliorare la velocità della propria connessione Wi-Fi, anche se non ci si può considerare degli esperti in materia. Non si tratta di trucchi speciali, ma solo del modo corretto di impostare la propria rete domestica e sfruttarla al massimo del suo potenziale, oppure risolvere problemi già esistenti ma di cui non ci si è accorti. Vediamo i principali fattori di rallentamento del wireless e come migliorarne la velocità.

Velocità Wi-Fi di partenza

Prima di tutto vediamo quale sia la velocità della connessione Internet di partenza tramite Speed Test. Tale velocità dipende ovviamente dal tipo di connessione che si ha, ad esempio se l’ADSL è  a 7 mega e dallo Speed Test risulteranno 6 mega in download si può considerare perfetta e così via per le altre connessioni.

Spostare il router in una posizione migliore

Per migliorare la velocità della connessione e soprattutto per potenziare il segnale, in modo tale che raggiunga tutte le camere dalla casa, è bene posizionare il router lontano da pavimenti, muri o oggetti in metallo che possono ostacolare il passaggio della rete. L’ideale sarebbe al centro della propria abitazione.

Acquista un nuovo router

I router più datati difficilmente riescono a supportare Internet ad alta velocità e a sfruttarne tutte le potenzialità. Le compagnie telefoniche offrono quasi tutte il modello di router più recente insieme alle nuove tariffe, spesso si preferisce mantenere quello che si ha già per non pagare il noleggio, tuttavia prima di rifiutare è bene verificare che sia in grado di soddisfare tutti i requisiti richiesti, oppure acquistane uno di ultima generazione, svincolandoti dalla compagnia telefonica.

Riavvia il router

Ogni tanto è bene riavviare il router per aggiornare tutte le impostazioni, per svuotare la cache e per cancellare tutti i pacchetti vuoti. Alcuni consigliano di riavviarlo una volta al giorno, ad ogni modo anche una volta a settimana potrà essere sufficiente.

Cambia il canale del router

I router solitamente hanno impostato di default lo stesso canale di trasmissione, il che si traduce in un aumento di disturbo del segnale e in lentezza. È bene quindi trovare un canale per così dire meno affollato, collegandosi all’indirizzo: 192.168.1.1 oppure all’192.168.0.1 dal browser. Dopo aver inserito il nome utente e la password (se non li ricordi prova con admin/admin) per accedere alla pagina del router. Dal menu dedicato alla configurazione della rete wireless, trova la sezione “Canale Wi-Fi” ed impostalo su un valore diverso da quello di default, i meno affollati generalmente sono il 2, il 6 e l’11.

Range Extender – Amplificatore di Segnale

I Range Exteder sono dispositivi che inseriti nella classica presa a muro, amplificano il segnare del router principale. Se ne trovano di diversi tipi in commercio e la fascia di prezzo varia tra i 30 ed i 70 euro. È possibile ricorrere però ad un piccolo trucco realizzando un Extender artigianalmente con una semplice lattina in alluminio, un taglierino e dei cuscinetti adesivi reperibili nelle cartolerie o nei negozi di bricolage.

Si parte da una lattina vuota, lavata e ben asciutta che andrà tagliata completamente dal lato posteriore (senza aperture), poi andrà tagliato il lato anteriore (con l’apertura) la sciando una parte dell’attaccatura intatta. A questo punto andrà fatto un taglio lungo tutto il corpo della lattina per ottenere una sorta di antenna semi-cilindrica, ora andranno attaccati due cuscinetti adesivi vicino all’apertura della parte anteriore. Posiziona l’antenna artigianale sul router facendo passare l’antenna vera nell’apertura della lattina.

Con questo trucco la potenza del segnale verrà aumentata di circa 1,5 volte in più.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2oCWZq3

Servizi Google Consumano Batteria: ecco come arginare il problema!

Servizi Google Consumano Batteria

Recentemente vi siete resi conto che i servizi Google Consumano batteria e ne siete stufi? Nessun problema, oggi siete capitati nel sito giusto perché vi andremo a far vedere come arginare il problema seguendo dei consigli efficacissimi.

Servizi Google Consumano Batteria: ecco come arginare il problema grazie a dei piccoli accorgimenti

La maggior parte della vostra batteria dello smartphone o tablet viene costantemente usata, infatti, da elementi che moltissime volte considerate innocui e che, invece, sotto sotto dovrebbero essere costantemente controllati in quanto volendo sono perfettamente idonei non solo a ridurre drasticamente la durata della carica del vostro telefono, ma anche la rapidità delle performance con conseguenti rallentamenti e blocchi. Andiamo a scoprire insieme, dunque, come risolvere questo fastidiosissimo problema.

Uno dei responsabili maggiori di questo problema è senza dubbio il tanto discusso Google Maps, ed in particolare il proprio sistema di geolocalizzazione. Tenere costantemente attiva la vostra posizione non fa altro che ridurre notevolmente la durata della vostra batteria, oltre a permette a Google di memorizzare 24 ore su 24 la vostra posizione.

Per procedere alla disattivazione di questa funzionalità dovrete agire in questa maniera:

  • In primis aprire Google Maps;
  • Successivamente cliccare sull’icona a forma di tre linee che rimane esattamente in alto a sinistra;
  • Fare un tap sulla voce Impostazioni e su Geolocalizzazione;
  • Disattivare la geolocalizzazione.

 

Anche abilitare e tenere sempre attivo l’assistente di Mountain View a lungo andare può ridurre l’autonomia della batteria, in quanto l’applicazione si pone in continuo ascolto. Sarà, dunque, importante disattivarla nel momento in cui non vi serve più. Basta seguire alla lettera questi semplici passaggi:

  • Aprire Google Now;
  • Di conseguenza andare nelle impostazioni dalla barra laterale;
  • Cliccare sulla dicitura Voce e poi su Ok Google;
  • Disattivare la funzionalità che permette all’assistente di abilitarsi in qualunque circostanza.

In questa maniera andrete a risolvere il problema dei Servizi Google Consumano Batteria aumentando l’autonomia della vostra batteria. Se riscontrate qualche problema non abbiate paura e scriveteci in modo da potervi aiutare.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2odCaWh

29 marzo 2017

9 App imperdibili per Tablet Android

I nuovi Tablet da 12 pollici e dotati di Sistema Operativo Android, grazie allo schermo più grande, funzionano particolarmente bene con alcune App che richiedono l’utilizzo del display in posizione orizzontale. Ne abbiamo selezionate 9, ecco quali sono.

Excel

Excel, il foglio di calcolo di casa Microsoft, si adatta perfettamente ai Tablet Android. Nonostante sia in versione App, offre performance di tutto rispetto, si possono creare infatti grafici, annotazioni oltre a tutte le funzioni base, comprese formule e formattazione celle. L’interfaccia della barra multifunzione è pressoché simile alla suite per desktop e se si collega una tastiera portatile si avrà la sensazione di utilizzare un notebook. Microsoft Office è totalmente gratuita per i Tablet Android, ovviamente contiene tutti i programmi originali, oltre ad Excel puoi usufruire di Word e Powerpoint.

Adobe Photoshop Express

Il più famoso software di editing fotografico è stato rielaborato in versione App per Tablet. A differenza del programma per Pc, Adobe Photoshop Express è più facile ed intuitivo da utilizzare, ideale per coloro i quali si stanno avvicinando la mondo della fotografia e del fotoritocco. La maggior parte dei filtri e delle funzionalità sono gratuite, tuttavia se si vuole implementare il menù bisogna passare alla versione Premium, oppure acquistare gli effetti singolarmente.

Gmail

Consultare il proprio account di posta elettronica Gmail da Tablet Android è molto più agevole. La schermata si adatta perfettamente al formato del device, mantenendo visibili le due colonne (posta in arrivo ed elenco email) contemporaneamente. L’App di Google può essere personalizzata in modo tale da velocizzare la ricerca, oppure impostando le notifiche ai messaggi di maggiore interesse o priorità.

Evernote

Evernote trasforma il tuo device in un vero e proprio strumento organizzativo, nel quale poter segnare gli appuntamenti, i promemoria o crearsi un’agenda lavorativa. In posizione orizzontale (modalità portrait) la barra degli strumenti e i vari menu occupano spazi intelligenti per la facile consultazione ed utilizzo.

Pocket

Pocket è un’applicazione molto utile per archiviare gli articoli da leggere in un secondo momento, inoltre consente di leggerli anche offline, indispensabile per i pendolari sempre di fretta o per continuare la lettura a causa di un’interruzione, senza dover perdere tempo nella ricerca.

Kobo

Restando in tema lettura, l’applicazione Kobo trasforma il Tablet in un E-reader con la quale poter leggere tutti i libri in formato epub oppure in PDF. Proprio come se fosse un libro cartaceo, con Kobo si possono evidenziare le frasi, mettere il segnalibro e in caso di dubbi su una parola, la si può cercare nel dizionario integrato.

TeamViewer

TeamViewer nasce come programma per Pc per collegarsi da remoto, successivamente è stata sviluppata l’App sia per smartphone che per Tablet, quest’ultima però è più adatta e meno “scomoda” da usare per via della grandezza del monitor.

L’utilizzo da Tablet o da Pc è ormai sostanzialmente identico, anche da dispositivo mobile infatti si potrà gestire in pieno il desktop senza riscontrare problemi.

AndStream

Uno schermo più grande del Tablet permette di guardare film o serie tv con una qualità migliore. Un’App imperdibile per i cinefili è AndStream che trasforma il device in un televisore portatile. L’applicazione supporta tutti i video hosting in rete e permette, non solo di guardare i film in streaming, ma anche di scaricarli per tenerli a portata di mano.

Skype

Ultima ma non meno importante (soprattutto se si usa per esigenze lavorative) l’App di Skype. Grazie al display più ampio e alle nuove fotocamere migliorate nei Tablet di ultima generazione, le videochiamate non saranno più un problema. In questo modo potrete rimanere in contatto con parenti o amici lontani, oltre a poter telefonare sfruttando la rete wireless.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2njEGpC

Miglior sito per voli economici

Miglior sito per voli economici

Miglior sito per voli economici

Nel tutorial che vi proporremo quest’oggi, come anticipato dal titolo, vedremo quale a nostro modo di vedere è il miglior sito per voli economici.

Ecco a voi il Miglior sito per voli economici

Ci sono moltissime persone che ai tempi d’oggi passano intere giornate a vantarsi delle offerte che trovano inerenti a voli aerei con i costi più bassi mai trovati e altre invece si lamentano e non poco di quanto costa viaggiare.

Per entrambe, tra poco qui sotto, vedremo il miglior sito per voli economici secondo noi. Logicamente, se ne conoscete di altri, non esitate a farceli sapere in modo da poterli aggiungere alla lista. Mi raccomando!

Si tratto ovviamente di un sito che può tornare utile da un momento all’altro che consente di pianificare in tutta libertà e semplicità la propria vacanza, sia per chi è obbligato per motivi di lavoro a prendere un aereo all’improvviso sia per chi è alla ricerca di un’opzione low-cost, magari con sconti last minute da cogliere al volo.

Qualunque siano le vostre esigenze, potete trovare il miglior volo al costo più conveniente affidandovi al sito Internet è Momondo, ricordate la pubblicità alla TV? Siamo di fronte ad un sito che esegue la scansione dei siti delle varie compagnie aeree presenti in circolazione.

E’ fattibile che il sito riesca a consigliare una compagnia area differente per il viaggio di andata rispetto a quello di ritorno, perché risulta magari più low-cost. Moltissima gente ad oggi combina per comodità le compagnie aeree e Momondo lavora per voi dandovi una grossa mano.

All’interno del sito trovate anche un calendario dettagliato, dunque se rimandando il viaggio di ritorno vi farà risparmiare qualcosa, perché non rimanere in vacanza e optare per una data dove il costo del biglietto sarà inferiore?

Quanti di voi sono d’accordo con noi che Momondo è il miglior sito per voli economici? Il box dei commenti è qui sotto e vi aspetta.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nhJoEv

28 marzo 2017

Come leggere i messaggi su Messenger senza che i tuoi amici ti scoprano

Come leggere i messaggi su Messenger senza che i tuoi amici ti scoprano

Come leggere i messaggi su Messenger senza che i tuoi amici ti scoprano

Nel tutorial che vi proporremo oggi vi mostreremo un qualcosa che può tornare utile da un momento all’altro. Come da titolo, infatti, vedremo come  leggere i messaggi su Messenger senza che i tuoi amici ti scoprano seguendo dei semplici e rapidi passaggi.

Vediamo come leggere i messaggi su Messenger senza che i tuoi amici ti scoprano

Ai tempi d’oggi, come sicuramente molti di voi sapranno, tantissimi utenti in circolazione visualizzano costantemente i messaggi che si ricevono all’interno dell’app Messenger di Facebook, cosi facendo si evita di inviare al mittente la notifica di avvenuta lettura. Questa interessante soluzione è bene evidenziare che risulta essere disponibile sia per gli utenti che dispongono di un dispositivo con a bordo il sistema operativo Android che per quelli che tra le mani hanno un prodotto iOS. Più critica è invece la situazione all’interno delle conversazione di Messenger dove tra le notifiche viene mostrato solamente l’ultimo contenuto che si riceve.

Infatti l’app di messaggistica di Facebook, per chi fino ad oggi non ne era a conoscenza, non consente per nessuna ragione al mondo l’espansione delle finestre di notifica, limitando cosi la lettura completa dei messaggi più lunghi che vi vengono recapitati. Per risolvere una volta per tutte tale problema tuttavia si può sfruttare un trucco infallibile che permette di leggere il messaggio completo senza dover tassativamente visualizzare l’icona di avventura lettura al mittente. Vediamo come fare.

Per mettere in atto tutto questo basta procedere all’attivazione della modalità aereo sul vostro dispositivo Android o iOS e di conseguenza aprire l’applicazione di messaggistica Facebook Messenger che in questa maniera non riuscirà a comunicare con i server del social di Mark Zuckerberg che il messaggio è stato letto.

Subito dopo l’avvenuta lettura del messaggio che vi è arrivato sarà obbligatorio chiudere l’app, anche dal menu’ del multitasking, prima di riabilitare la connessione Internet. Con questa piccolissima soluzione si arginerà il problema della notifica di avvenuta lettura delle conversazioni ricevute su Messenger.

Per qualunque dubbio o domanda siamo qui.

 



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2o54EBh

25 marzo 2017

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Come bloccare le pubblicità sulle app android

Avere tra le mani uno smartphone o una tavoletta digitale con a bordo il sistema operativo Android vi garantisce la massima libertà di personalizzazione. Ma il problema numero uno che di solito si presenta quando in particolare si utilizza assiduamente il web è causato dalle moltissime pubblicità che a lungo andare risultato essere parecchio fastidiose, in grado di compromettere e non poco l’esperienza di navigazione Internet. Per questo, nella guida di oggi, vedremo come bloccare le pubblicità sulle app Android seguendo dei facili passaggi.

Come bloccare le pubblicità sulle app android grazie ad un’apposita applicazione

La pubblicità vi sta rompendo le….? Non riuscite più a navigare con calma come un tempo perché appaiono di continuo i banner? Da oggi dite stop a tutto questo. Sappiate che in circolazione esistono metodi parecchio efficaci che vi libereranno una volta per tutte dalle pubblicità, garantendovi una navigazione di gran lunga migliore. Parliamo di un programmi appositi che vi permetteranno nel giro di qualche minuto di liberarvi di ogni pubblicità.

Avete mai sentito parlare di AdFree? – In circolazione app simili ne esistono tante ma secondo noi questa è la migliore – Molto facile da utilizzare perché vanta un’interfaccia parecchio intuitiva, questa applicazione che vi stiamo proponendo riesce a bloccare quasi tutte le pubblicità sul vostro telefono con sistema operativo Android. Nel caso in cui l’applicazione sia stata scaricata da smartphone o tavoletta digitale, ve la troverete direttamente nella pagina dei Dowloads.

Procedete all’apertura della pagina principale di AdFree e nella configurazione che vi compare basterà lasciare attive cosi le voci senza toccarle minimamente. Poi successivamente premete la dicitura “Download and install hosts” e in automatico verrà avviato il processo di scansione che rimuoverà ogni pubblicità. Ora vi conviene spegnere e riaccendere il vostro smartphone per rendervi conto che ogni singola pubblicità sarà scomparsa una volta per tutte.

Ricordiamo, prima di salutarci, che AdFree funziona sui vostri dispositivi solamente se si possiedono i permessi di root, non dimenticatelo. Per qualunque dubbio siamo qui per darvi una mano.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2ngV7Uy

23 marzo 2017

Ruba password wifi: ecco le tre migliori applicazioni secondo noi

Ruba password wifi

Ruba password wifi

Per l’ennesima volta, nel nostro popolare sito, vi proponiamo un tutorial interessantissimo che vi consigliamo vivamente di leggere fino in fondo. Come da titolo, infatti, vederemo come si ruba password wi-fi, nello specifico vi proporremo quelle che a nostro avviso sono le tre migliori applicazioni in circolazione che vi permettono tutto questo.

Ruba password wifi: ecco le tre migliori applicazioni secondo noi, analizziamole insieme

Le tre applicazioni che vi stiamo proponendo e vi consentono di rubare una password WI-FI sono tutte quante disponibili nel vastissimo Play Store di Google. Prima di andare a vederle, è tassativo sottolineare che le app che trovate qui sotto sono state selezionate in base alle recensioni divulgate dagli stessi utenti che hanno avuto modo di provarle e dunque non vi assicuriamo che funzionino al 100%,  in qualche caso potrebbe trattarsi di scherzi o app false piene di pubblicità.

Ecco quindi le tre migliori applicazioni per rubare una password wi-fi:

WiFi Hacker PRANK

Siamo davanti ad un applicazione ideale che piano piano riesce a creare una back-door nel dispositivo WI-FI in modo da avere pieno accesso alle reti WI-Fi che vi circondano andando a mostrare tutte quante le password di sicurezza crackate. In questo caso, tuttavia, si tratta solamente di un piccolo scherzo che potrebbe far vedere ai vostri amici per farli rimanere di stucco.

Best WIFi Network Hacker

Ecco a voi un applicazione parecchio utile che consente nel giro di qualche minuto l’hacking di tutte quante le reti WI-FI, non importa quanto sia sicurezza e forte la password o il genere di crittografia utilizzato. Rende nel giro di un paio di minuti la password disponibile. La consigliamo.

WiFi hacker

Applicazione perfetta che consente l’hacking di tutte quante le reti WI-FI. L’applicazione può entrare senza alcun problema in qualunque rete WI-FI presente nei dintorni. E’ in grado di effettuare l’hack di qualche modem vicino a voi dandovi immediatamente la password di sicurezza da poter utilizzare per fare accesso alla rete WI-FI. Mostrate tutto il vostro valore ai vostri amici facendole capire che con un hacker c’è poco da scherzare.

Queste da noi mostrate sono le tre migliori applicazioni per rubare una password W-FI. Se conoscete qualche altra valida applicazione, scrivetecela nel box apposito ai commenti in modo da poterla aggiungere alla lista.

 



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nFo7ba

22 marzo 2017

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp

Nella guida odierna vi proporremo come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp seguendo una procedura facilissima. Dopo averne sentito parlare per moltissimi mesi, finalmente la possibilità di formattare il resto in una conversazione della popolarissima applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp, da non molto è diventata realtà.

Vediamo una guida dettagliata su come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp, ecco ogni singolo passaggio spiegato alla perfezione

Nei recenti aggiornamenti divulgati da Whatsapp dopo una lunga e snervante attesa finalmente è stata implementata la funzione per poter scrivere un testo in grassetto e in corsivo. In questo articolo vi spieghiamo dunque nel dettaglio come scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp. Logicamente, per qualunque problema, siamo qui per darvi una mano, mi raccomando.

Come si scrivere dunque in grassetto affidandosi a Whatsapp? Per poter mettere il grassetto ad una parola basta inserirla tra due asterischi in questa paniera *scarichiamo*.  Tutto molto facile, vero?

Invece che passaggi si devono seguire per poter scrivere in corsivo su Whatsapp? Anche in questo caso è tutto molto facile:

La parola in questo caso al posto di inserirla in mezzo a due asterischi va inserita tra due trattini bassi, in questa maniera:  _scarichiamo_.

Le novità non si fermano qui, volando si possono combinare queste funzioni tra loro, per esempio potete scrivere una parola o una frase qualunque sia in grassetto che corsivo, basta combinare i simboli di attivazione e il gioco è fatto: _*scarichiamo*_.

La guida è giunta alla sua conclusione. Come avete avuto modo di vedere scrivere in grassetto corsivo su Whatsapp è un qualcosa di estremamente semplice, un qualcosa che possono fare anche i meno pratici di tecnologia. Ovviamente, come abbiamo già riportato all’interno del post, per qualunque esigenza siamo qui per aiutavi.

Alla prossima cari lettori. Continuate a seguirci, una miriade di guide vi attendono!



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2nAlfMM

21 marzo 2017

Come configurare virgilio mail su android

Come configurare virgilio mail su android

Come configurare virgilio mail su android

Se da poco vi siete finalmente convinti di acquistare uno smartphone con a bordo il sistema operativo Android, ma non sapete come configurare virgilio mail su Android, vi consigliamo vivamente di seguire alla lettera la guida odierna.

Mini tutorial che vi spiega come configurare virgilio mail su android

Nel tutorial che vi proporremo oggi infatti vi illustreremo in semplici e rapidi passaggi come configurare virgilio mail sul robottino verde di Google. Logicamente, qualora dovessero insorgere problemi, non esitate a contattarci in modo da potervi aiutare il prima possibile.

Ecco dunque come configurare virgilio mail su android:

  • Il primo passaggio da seguire alla lettera consiste nell’installare un’applicazione per leggere le email, va benissimo anche quella di base presente di consueto sui device Android, parliamo di Email;
  • Virgilio Mail è tassativo evidenziare che ha necessità di parametri propri per poter funzionare correttamente e inviare e ricevere email. Bisogna dunque procedere alla configurazione del nuovo account o eventualmente aggiungerne uno nuovo facendo un tap su impostazioni e poi aggiunti account;
  • Inserire il vostro indirizzo di posta elettronica Virgilio Mail e la pass segreta – o registrate un nuovo account mail dalla pagina ufficiale di Virgilio Mail al seguente indirizzo -.

Ora passiamo dunque alla configurazione manuale, ecco i passaggi che bisogna mettere in atto:

Parametri del server in entrata:

Optate per la voce IMAP, successivamente compiliate i campi nel modo seguente:

Email Virgilio su Android
Configurazione server in entrata
Nome utente: inserite una seconda volta il vostro indirizzo email (dovrebbe essere già compilato)
Password: la password di Virgilio Mail
Server: in.virgilio.it
Porta: 143
Sicurezza: nessuna

Nella successiva schermata che appare impostate tutti quanti i parametri del server in uscita, i seguenti:

Nome utente: il vostro indirizzo mail
Password: la password di Virgilio Mail
Server SMTP: out.virgilio.it
Sicurezza: nessuna
Porta: 587 (spuntare il campo “richiedi accesso”)

Abbiamo terminato. Come avete visto e come abbiamo ripetuto ad inizio post configurare virgilio mail su android è un gioco da ragazzi. Alla prossima fan accaniti di Scarichiamo.it!



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2n2QUUp

18 marzo 2017

Google Family Link è realtà, monitorare le azioni dei figli da oggi è possibile

Google Family Link

Google Family Link

Ormai ai tempi d’oggi un ragazzino di soli 10 anni ma anche meno possiedono in tutta libertà un telefono di ultima generazione che le consente di navigare senza nessun problema in qualunque social network esistente, operazione che in base all’età è sicuramente vietata ma che molti fanno ugualmente. Cosi Google per cercare di fermare il più possibile questo fenomeno virale ha preso la decisione di proporre Family Link, non altro che sistema di controllo avanzato che potranno utilizzare solo ed esclusivamente i genitori su qualunque smartphone con a bordo il sistema operativo Android.

Google Family Link è realtà, monitorare le azioni dei figli da oggi è possibile, ecco cosa offre questo nuovo servizio

La domanda che ora vi poniamo è questa: come funziona questo nuovo servizio che prende il nome di Family Link? Ora vi rispondiamo in maniera esaustiva. Lo strumento messo a disposizione Mountain View che consente ai genitori di bloccare e controllare assiduamente qualunque attività venga attuata dal proprio figlio-a effettuino. Quale è il suo reale funzionamento? Il genitore avrà il potete di poter creare un account Android al figlio sulle varie piattaforme in cui vorrà compiere l’iscrizione.

Di seguito il genitore, babbo o mamma non fa differenza, avrà l’onore di avere il controllo assoluto da remoto e potrà osservare la permanenza online del figlio, controllarne ogni mossa oppure stabilire un orario in cui lo smartphone Android terminerà di funzionare.

Family Link non è solo questo, lo strumento messo a disposizione da Google di cui vi abbiamo appena parlato potrà anche permettere al genitore di scegliere, sempre da remoto, se il figlio potrà procedere all’installazione o acquistare contenuti dal vastissimo Google Play. Che sia un videogames, brano, musica non fa differenza.

Cosa ne pensate di questo nuovo servizio proposto da Mountain View? Ci fareste un pensierino?



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2n8pC0H

15 marzo 2017

Come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

 

Come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

Nella guida odierna, come riportato nell’articolo, vi spiegheremo molto dettagliatamente come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine seguendo dei passaggi parecchio facili che potete mettere in atto anche se nel campo della tecnologia avete poca praticità.

Scopriamo una volta per tutte come avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine

Logicamente, nel caso seguendo il tutorial doveste riscontrare problemi di ogni genere, non mettetevi problemi a scriverci in modo da potervi aiutare il più tempestivamente possibile. State certi, però, che avere lo sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine è un gioco da ragazzi e ora andremo a vedere come si fa.

Per avere sfondo trasparente su Android in qualsiasi immagine basta semplicemente affidarsi ad una applicazione apposita e il gioco è fatto, in circolazione ne esistono davvero tante mai noi personalmente vi consigliamo Background Eraser facile e intuiva.

L’applicazione di cui vi stiamo parlando consente in tutta facilità il ritaglio di qualunque immagine in modo da renderla successivamente trasparente. Le immagini senza alcuno sfondo possono eventualmente essere utilizzate con altre app presenti nel vastissimo Play Store di Google per creare collage e fotomontaggi epici.

Andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche principali che mette a disposizione Background Eraser:

Modalità “automatica”

· Cancella in maniera del tutto automatica i pixel simili.

Modalità “estrazione”

· Selezionate e successivamente eliminate gli oggetti che volete rimuovere in maniera accurata, affidandovi agli indicatori di colore rosso e blu. E’ fondamentale per rendere del tutto trasparente lo sfondo di una qualsiasi immagine con la massima precisione se volete sovrapporre le foto e fare delle composizioni o collage senza precedenti.

 

Usufruendo di Background Eraser senza dubbio, una volta che imparerete ad utilizzarla, si potranno fare cose sensazionali da far rimanere a bocca aperta chiunque. Provatela e fateci sapere se ci sbagliamo! Alla prossima cari lettori di Scarichiamo.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2mIFWmI

14 marzo 2017

Come togliere lo sfondo dai selfie e foto su Android

Come togliere lo sfondo dai selfie e foto su Android

Come togliere lo sfondo dai selfie e foto su Android

Non sapete come togliere lo sfondo dai selfie e foto su Android? Nessun problema, oggi siete capitati nel sito giusto che ve lo spiegherà nel dettaglio. Alla fin dei conti i passaggi da seguire sono semplicissimi.

Mini tutorial che vi spiega nello specifico come togliere lo sfondo dai selfie e foto su Android

Chissà quante volte per un motivo o l’altro vi è successo di dover eliminare lo sfondo di una qualunque immagine, un selfie o altre foto, per inserirla in un altro contesto? Andiamo dunque a vedere come fare.

Se siete realmente intenzionati ad eliminare lo sfondo dalle vostre immagini per cambiarlo come meglio credete dovete seguire alla lettera tutti i passaggi che tra poco riporteremo qui sotto:

  • In primis procedete al download dell’applicazione Background Eraser che si può trovare gratuitamente sul Play Store;
  • Ora selezionate qualunque foto alla quale volete eliminare lo sfondo;
  • Decidete cosa voler tenere tagliando cosa vi interessa realmente;
  • Dopo aver tagliato, premete la voce Done per terminare;
  • A questo punto vi ritrovate tre differenti opzioni per eliminare lo sfondo, ovvero: Eraser, Manuale e Automatica, consigliamo di utilizzare quest’ultima;
  • Volendo ci si può affidare a differenti comandi e tagliare l’immagine principale come meglio credete, andando in questa maniera a regolarla facilmente;
  • Una volta terminato basta fare un tap su Done e salvare una copia.

Se invece volete inserire una nuova immagine in uno sfondo, basta scaricare l’applicazione PhotoLayers anch’essa gratis e trovabile nel market di Google.

Vi piace l’applicazione che vi abbiamo proposto oggi? A voi affidiamo la parola.



via Scarichiamo Download App e Software http://ift.tt/2n42YqZ